• Quotidiano di informazione
  • martedì 7 dicembre 2021

Agroalimentare avanti piano malgrado la pandemia. Export in terreno positivo (+-0,8%) e import in flessione (-4,4%)

 


La pandemia non ferma l’agroalimentare italiano, anzi. Per la prima volta la bilancia commerciale dell’agroalimentare (saldo import/export) passa in terreno positivo. Nei primi 9 mesi del 2020 si è infatti assistito alla crescita tendenziale delle esportazioni (+0,8%) a fronte di un importante calo delle importazioni (-4,4%).E’ quanto evidenziato dal Rapporto sul commercio estero che accompagna l’Annuario dell’agricoltura italiana 2019-2020. Per il Crea è un “dato straordinario, un risultato importantissimo”.  In particolare, l’export, dopo un’ottima performance nei primi tre mesi dell’anno (+6,3%) e un calo nel secondo trimestre (-4,6%) soprattutto a maggio, ha visto una ripresa dei flussi, confermata al termine del terzo trimestre 2020 (+0,8%).  I primi dati riferiti ad ottobre 2020 mostrano un calo per l’import (-10%) e anche in parte per export (-1,5%), sebbene molto lieve.  I settori dell’export più colpiti dagli effetti del Covid-19, nel secondo trimestre 2020, sono stati il florovivaismo, le carni, i prodotti dolciari e il vino, parzialmente compensati dalla crescita di altri importanti prodotti del Made in Italy, come la pasta, le conserve di pomodoro e l’olio di oliva.  Sul fronte degli scambi commerciali nel 2019 netta è stata la riduzione del deficit della bilancia agroalimentare italiana, sceso largamente al di sotto di 1 miliardo di euro nel 2019, a fronte dei 5 miliardi del 2015 e degli oltre 9 miliardi del 2011.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK