• Quotidiano di informazione
  • mercoledì 8 febbraio 2023

Vaccini, Africa in coda alle future somministrazioni

 


 


L’Africa dovrà aspettare "settimane se non mesi" prima di ricevere dosi di vaccino anti-Covid approvato dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), mentre si trova alle prese con una seconda ondata più mortale della prima e con la preoccupante variante sudafricana. Lo riferisce la Bbc mentre sono in corso trattative per accelerare le consegne al continente rimasto molto indietro rispetto ai Paesi ricchi del Nord del mondo. Sulla base di intese raggiunte e varie iniziative, i vaccini venduti al continente costeranno di più e quando arriveranno non saranno nemmeno sufficienti. Al momento sono previste circa 900 milioni di dosi, che basteranno a vaccinare solo il 30% della popolazione continentale di 1,3 miliardi. Gli ingenti ordini fatti dalle nazioni ricche, le carenze di finanziamento, i regolamenti e i requisiti della catena del freddo hanno rallentato il processo di lancio dei vaccini in Africa. "Il mondo è sull’orlo di un catastrofico fallimento morale e il prezzo sarà pagato con vite e mezzi di sussistenza nei paesi più poveri" ha avvertito Tedros Ghebreyesus, capo dell’Oms.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK