• Quotidiano di informazione
  • mercoledì 8 febbraio 2023

Clan Zagaria nel mirino dello Stato, sette arresti per il riciclaggio in favore del gruppo camorrista

 


I carabinieri del Ros e la polizia penitenziaria del Nic - Nucleo investigativo centrale - stanno eseguendo un’ordinanza applicativa di misure cautelari emessa dal Tribunale di Napoli, su richiesta della Dda della Procura della Repubblica di Napoli, nei confronti di 12 persone, accusate di associazione di tipo mafioso, riciclaggio e intestazione fittizia di beni aggravati dal fine di agevolare il gruppo Zagaria e facente parte del clan dei Casalesi. Fra i provvedimenti emessi nell’ambito dell’operazione ’Scettro’ vi sono quattro misure interdittive della "sospensione dall’esercizio dell’impresa" per un anno, nei confronti di altrettanti titolari di aziende ritenute dagli inquirenti riconducibili all’organizzazione colpita. Nell’operazione vengono eseguite anche 7 perquisizioni. 


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK